Tutti gli articoli su catania-gela

Galbanino Sanguinolento

Scritto da: il 15.05.09 — 3 Commenti
E' stato circa un mese fà... ho chiamato, come di consueto, i vigili del fuoco per sapere se fosse successo qualcosa (il solito giornalismo da sciacalli). Un incidente mortale sulla Catania-Gela. Non sò nient'altro. Parto col cameraman. Arriviamo al km 66. Il cadavere è stato rimosso da qualche minuto. Fatto: Una camion della Galbani con a bordo 3 persone ha sbandato in una rotatoria ribaltandosi. Due feriti ed un morto. Quando arrivo io, cerco di raccapezzarmi. Sul posto, ci sono diverse persone. Comincio a chiedere informazioni. Un signore anziano mi dice "signorina, u ricissi ca non è colpa di cu fici a rototoria"*, dopo poco, scopro che l'uomo è l'imprenditore a capo dell'impresa che ha costruito la rotatoria da appena due mesi, dove, tra l'altro, ci sono stati già altri due incidenti. A quanto pare la rotatoria sarebbe stata progettata male. Oltre ai tanti presenti che credo essere semplici curiosi del macabro,  ci sono i colleghi dell'uomo deceduto. Si affannano, parlano al cellulare, vanno avanti e idietro oltre il guard rail dove ci sono i resti del camion: mozzarelle, il mitico galbanino in tutti i formati immaginabili, la certosa, yogurt e ancora latticini vari. Ci sono anche i carelli con cui solitamente vengono allestite le celle frigorifero di un camion. Il camion, ironia della sorte, è stato affettato come un formaggio dai vigili del fuoco che hanno dovuto utilizzare la fiamma ossidrica per estrarre il corpo della vittima. In mezzo ai latticini le lamiere e il sangue, c'è vento ed i fogli che ho in mano volano là in mezzo... non li recupero. Mentre raccolgo informazioni sulla dinamica e sui dati della vittima (che fanno tannto scena e allungano il brodo), l'impreditore ancora si avvicina e mi chiede se voglio portarmi una scatola di "robba". Io rifuto, ma in pochi istanti, vedo scomparire tutto. Partono ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple