Tutti gli articoli su andrea Vecchio

Vecchio indagato per simulazione di reato

Scritto da: il 23.10.09 — 0 Commenti
L'Unità ha reso noto che l'imprenditore Andrea Vecchio presidente di Ance Catania, sotto protezione dopo le denunce per gli attentati ai suoi cantieri, è indagato per simulazione di reato. Un notizione aggiungo io, poichè bisogna dire che Vecchio dal marzo del 2008 vive scortato e si è reso promotore di numerose iniziative che lo hanno visto al centro di una grande battaglia contro l'usura. Pubblicità molti dissero, ma a distanza di quasi due anni è specioso l'intervento della magistratura che prima gli assegna una scorta retribuita dallo stato e poi si rende conto che non vi è traccia delle telefonate che avrebbero intimidito l'impreditore e che avrebbero dato adito a tutto questo grande polverone. In più, mi chiedo come mai con tutta la grande informazione che abbiamo a Catania la notizia sia stata resa nota da un quotidiano nazionale. L'Ansa ha diffuso l'agenzia alle ore 11.15 con una dichiarazione di Vecchio "sono all'oscuro di tutto : vado ad informarmi su qualcosa che riguarda la mia vita e che non conosco". I sostituti procuratori Agata Santonocito e Giovanella Scaminaci hanno deciso di disporre il giudizio immediato davanti al giudice monocratico. La prima udienza del processo si terrà 1 giugno 2010
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple