IL G8 A SIRACUSA

Scritto da: il 21.04.09
Articolo scritto da . Sono informazione, Sono la giornalista che tiene tra le dita una sigaretta. Sulla mia scrivania c'è polvere, una baraonda di fogli vecchi e nuovi, conti da pagare, il cavo dell'iPod, la busta baga, una tazza di tè risalente a tre giorni, gli spiccioli e questo computer. Amo e odio l'informazione, per lei vivo e non ho vita. Per lei rinuncio alla mia personalità perchè io sono notizia. Bella, triste, falsa, stupida, ricca, squallida, penosa, irreale. Io sono tutto questo grazie all'informazione e non sono niente.

Da domani parte il G8 ambiente. La location designata è Siracusa castello Maniace di Ortigia. Il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, gioca in casa decidendo per Siracusa. Ma non fa i conti con un dato di un certo rilievo. La sua terra natale vanta un triste primato: il più alto tasso di mortalità infatile per leucemia. E non è tutto, la situazione appare disastrosi per svariati motivi: tra la popolazione residente nei comuni dell’area Augusta-Priolo, si è riscontrato un eccesso di mortalità tra gli uomini per cause tumorali pari al 10 % in più rispetto alla media regionale; per il tumore polmonare l’eccesso è pari a circa il 20%. Dal 1980 ad Augusta cominciano le prime segnalazioni di nascita di bambini malformati: in quell’anno su 600 nati si ebbero 13 bambini con malformazioni congenite di diverso tipo. Dal 1980 al 1989 la percentuale dei nati malformati ad Augusta è stata dell’1,9% contro una media nazionale dell’1,54% e una percentuale per l’Italia meridionale dell’1,18%.


Nel decennio successivo, dal 1990 al 2000, la percentuale ad Augusta aumenta fino ad una media dell’intero decennio del 3,18% con un picco nell’anno 2000 con il 5,6% dei nati malformati.

Una chicca la ricavo da wikipedia dove si legge: “L’Ufficio di Medicina del Lavoro di Messina ha riscontrato nelle urine dei lavoratori della ditta Coemi, società controllata dalla Fincoe S.r.l., di proprietà della famiglia Prestigiacomo, addetti all’impianto cloro-soda, concentrazioni di mercurio molto al di sopra del limite massimo consentito.

Al di là di questi dati ribaditi da moltissimi “contro G8″ io non sono contraria a quest’incontro di “grandi”, mi riservo però di osservare da vinicino la situazione. Come giornalista parteciperò alla tre giorni, sono stata accreditata. Dal castello Maniace osserverò dall’alto, a svariati chilometri i manifestanti relegati nella periferia di Siracusa, poi basterà girarsi per osservare la bella vita, ministri da tutto il mondo, Banca Mondiale, Onu eventi artistici.

Sono curiosa… e un pò preoccupata


carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple