Omicidio Cavalieri: condannato l’accusato

Scritto da: il 06.04.11
Articolo scritto da . Sono informazione, Sono la giornalista che tiene tra le dita una sigaretta. Sulla mia scrivania c'è polvere, una baraonda di fogli vecchi e nuovi, conti da pagare, il cavo dell'iPod, la busta baga, una tazza di tè risalente a tre giorni, gli spiccioli e questo computer. Amo e odio l'informazione, per lei vivo e non ho vita. Per lei rinuncio alla mia personalità perchè io sono notizia. Bella, triste, falsa, stupida, ricca, squallida, penosa, irreale. Io sono tutto questo grazie all'informazione e non sono niente.

Condannato in primo grado a 30 anni di reclusione Eros Salvo, accusato dell’omicidio di Roberto Cavalieri avvenuto nel settembre del 2009.

Ai tempi scrissi una mia personale riflessione sulle pagine di questo blog (omicidio Roberto cavalieri: la città mormora), in cui esprimevo delle titubanze, le reazione furono le più svariate; il post in particolare concludeva con un interrogativo “anche questo delitto rimarrà irrisolto?” ebbene, pare che almeno per il momento un colpevole sia stato assicurato alla giustizia… attendiamo comunque il secondo grado di giudizio.

Di seguito la notizia d’agenzia

Eros Salvo, il ventiduenne che il 28 agosto del 2009 uccise con un fucile l’informatore scientifico Roberto Cavaleri di 33 anni, e’ stato condannato in primo grado a trent’anni di carcere. La sentenza e’ stata pronunciata dal gup Marina Rizza che ha giudicato col rito abbreviato anche Santo Di Fini condannato a 16 anni, due in piu’ di quanti ne avevano chiesto i pm Pasquale Pacifico, Allegra Migliorini e Alessandro Sorrentino.

L’uomo fu assassinato mentre stava rientrando nella sua abitazione durante il tentativo di rapina della sua auto che doveva servire per compiere l’agguato mafioso a Maurizio Arena, figlio latitante Giovanni. Condannata a due anni e otto mesi Aurora De Luca, mentre e’ stato assolto il marito Daniele Di Stefano, per il gup ha anche disposto che gli atti dell’inchiesta ritornino al pm per riformulare un nuovo capo d’imputazione. Marito e moglie erano accusati di avere favorito Eros Salvo e Santo Di Fini.

Il gup ha anche concesso il risarcimento di un euro alla famiglia Cavalieri, cosi’ come avevano chiesto gli avvocati di parte civile sostenendo la posizione della famiglia del giovane secondo cui non ci sarebbe stata cifra per risarcire la perdita di loro figlio.

 

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple