Lampedusa: isola dei famosi

Scritto da: il 24.03.11
Articolo scritto da . Sono informazione, Sono la giornalista che tiene tra le dita una sigaretta. Sulla mia scrivania c'è polvere, una baraonda di fogli vecchi e nuovi, conti da pagare, il cavo dell'iPod, la busta baga, una tazza di tè risalente a tre giorni, gli spiccioli e questo computer. Amo e odio l'informazione, per lei vivo e non ho vita. Per lei rinuncio alla mia personalità perchè io sono notizia. Bella, triste, falsa, stupida, ricca, squallida, penosa, irreale. Io sono tutto questo grazie all'informazione e non sono niente.

Il mio amico Gipi è un senegalese che vende scarpe “tarroccate” in corso Sicilia a Catania, laureato in economia in Senegal, vive nella città etnea da 15 anni circa. L’altro giorno gli ho chiesto perchè sui barconi arrivassero solo uomini, lui mi ha risposto: “E’strano, lo so”, poi ha cambiato argomento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mi permetto di riportare le prime righe del blog di Laura Boldrini portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati

Il molo di Lampedusa di giorno è come un mercato, un posto gremito di migranti che vanno e vengono, che discutono in gruppo e che si organizzano per svolgere le pratiche e la distribuzione dei pasti. Di notte lo scenario cambia completamente e il piazzale si trasforma in un dormitorio a cielo aperto. C’è chi si infila sotto i tir parcheggiati per ripararsi dal freddo, c’è chi invece trova rifugio nelle barche da rottamare. Altri sono sdraiati sull’asfalto, avvolti tra cartoni e pezzi di plastica mentre sulla collina adiacente in tanti cercano di riscaldarsi intorno ai fuochi. Uno scenario del tutto insolito per Lampedusa,quasi surreale, che causa disagio e imbarazzo. (continua)

Ieri alle 20.00 una nave ha portato via da Lampedusa 550 immigrati, nel frattempo ne sbarcavano altri. Raggiungeranno Mineo e “una volta identificati saranno espulsi” assicura La Russa. Qualcuno però sostiene che visto il grande afflusso di immigrati, non si riescano a formalizzare le domande di Asilo.

Rinviata a domani la missione dei Ministri Maroni e Frattini (che avrebbe dovuto svolgersi) per ripristinare i pattugliamenti. E loro continuano ad arrivare mentre un’isola affonda ed un’altra rischia.

 

 

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple