La Sicilia non tradisce mai Berlusconi

Scritto da: il 30.09.10
Articolo scritto da . Sono informazione, Sono la giornalista che tiene tra le dita una sigaretta. Sulla mia scrivania c'è polvere, una baraonda di fogli vecchi e nuovi, conti da pagare, il cavo dell'iPod, la busta baga, una tazza di tè risalente a tre giorni, gli spiccioli e questo computer. Amo e odio l'informazione, per lei vivo e non ho vita. Per lei rinuncio alla mia personalità perchè io sono notizia. Bella, triste, falsa, stupida, ricca, squallida, penosa, irreale. Io sono tutto questo grazie all'informazione e non sono niente.

Ma all’ultimo, Raffaele Lombardo cosa si è fatto promettere dal Presidente Cavaliere?

La domanda sorge spontanea quando il Movimento per l’Autonomia si rivela elemento essenziale per il governo.

Senza Fli ed Mpa il governo non avrebbe ottenuto la fatidica ‘quota 316′, cioè la metà più uno dei componenti dell’assemblea di Montecitorio.

Berlusconi durante il discorso alla camera fa un contratto con l’autonomia siciliana quando promette le grandi opere e la restituzione dei fondi fas. «interventi triplicati nel Mezzogiorno» dal 2002 al 2009 con la promessa di raggiungere nei prossimi tre anni «risultati importanti». Attraverso una nuova pioggia di denaro che nel Mezzogiorno raggiungerà «21 miliardi di euro, pari al 40 per cento degli investimenti complessivi in tutta Italia».

Una promessa importante dunque, che da una parte rimette in piedi il Lombardo traballante degli ultimi tempi e dall’altra offre un’ancora di salvataggio al Cavaliere.

Insomma la Sicilia non tradisce mai Berlusconi, figurarsi quando poi il cavaliere compie gli anni. E’ una tradizione storica consolidata malgrado tutto. Malgrado il Presidente del Consiglio spesso dimentichi l’isola, anche se le sue compagnie le pesca al sud , forse non proprio in Sicilia però… sempre segno di stima è.

  • Pingback: Fabiola Foti

  • agata

    io sono una siciliana…amo la sicilia,tante volte penso che siamo figli di puttana…..anche perchè
    questo popolo ha avuto molta storia tanti sono sbarcati di tutti i colori turchi..greci etc….
    quindi se sbarca un Lombardo per i suoi interessi
    e dice: “diamo la fiducia a Berlusconi”. Amen e cosi sia…..Siamo un popolo di pecore distinto solo perchè c’è la mafia….poi non è importante che non abbiamo fabbriche..che non c’è lavoro…che
    per mangiare dobbiamo inventare…e non abbiamo la forza di mandare a quel paese tutti questi porci
    politici che assieme alla mafia ingrassano…
    Ecco perchè siamo figli di puttana……..

  • silvana

    poveri Noi un’altra tattica per intascare soldi alle nostre spalle ….VERGOGNA …!!!POLITICI DI MER…,E NOI TUTTI PECORE…VIGLIACCHI CHE LI VOTIAMO …

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple